Guardia di Finanza

Cagliari, scoperto ristoratore come totale evasore fiscale

Il commerciante avrebbe così sottratto ricavi per 631mila euro ed evaso IVA per 61mila euro.

Cagliari, 4 dicembre 2017 - Verifica fiscale da parte delle Fiamme Gialle del gruppo di Cagliari, nei confronti di un commerciante, operante nel settore della ristorazione.
Il controllo era finalizzato alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi tributari, IVA e IRAP e al controllo del corretto assolvimento per quanto riguarda gli obblighi di sostituto d'imposta in qualità di datore di lavoro.
Esito infausto per il commerciante, in quanto l'azienda non ha osservato la normativa in materia fiscale, risultando, per le tre annualità controllate, evasore totale.
Il commerciante avrebbe così sottratto ricavi per 631mila euro ed evaso IVA per 61mila euro.
Il responsabile è stato quindi denunciato all'Autorità Giudiziaria per omessa dichiarazione.
A questo punto, i finanzieri si sono concentrati alla verifica della situazione contributiva dei lavoratori, constatando che 4 di loro, prestavano l'attività lavorativa senza regolare assunzione, circostanza che, oltre a costituire illecito amministrativo, non assicura ai lavoratori alcuna forma di tutela ed assistenza in caso, ad esempio, di infortunio.
Il titolare dell’attività sottoposta a controllo è stato sanzionato con una multa il cui importo oscilla tra i 1.500 e i 9.000 euro per ciascun lavoratore irregolarmente impiegato.
Inoltre, lo stesso è stato diffidato alla regolarizzazione dei lavoratori per il periodo di lavoro prestato in nero e la sua posizione è stata segnalata alla direzione territoriale del lavoro di Cagliari ed alla direzione provinciale INPS di Cagliari per gli ulteriori adempimenti di rispettiva competenza.

Categoria: