FESTA DI SANTA BARBARA

Basilica di Sant’Antioco Martire: concerto “Cantendi a Deus”

L’evento, organizzato dalla Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara in collaborazione con il Comune di Sant’Antioco e la Diocesi di Iglesias, riunirà nella Chiesa del Santo Patrono della Sardegna i minatori e le altre categorie di lavoratori (Vigili del Fuoco, Marinai, Artificieri e Architetti)

In occasione della Festa di Santa Barbara, lunedì 4 dicembre, nella splendida cornice della Basilica di Sant’Antioco Martire, si terrà il concerto “Cantendi a Deus”, a partire dalle 19.00, con ingresso libero e gratuito. La formazione musicale è composta da Elena Ledda e Simonetta Soro (voce), Mauro Palmas (liuto cantabile), Marcello Peghin (chitarra) e Silvano Lobina (basso). L’evento, organizzato dalla Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara in collaborazione con il Comune di Sant’Antioco e la Diocesi di Iglesias, riunirà nella Chiesa del Santo Patrono della Sardegna i minatori e le altre categorie di lavoratori (Vigili del Fuoco, Marinai, Artificieri e Architetti) che invocano Santa Barbara come loro protettrice.

L’occasione è utile per ricordare che il Comune di Sant’Antioco rientra tra le tappe del Cammino Minerario di Santa Barbara e che, a breve, in prossimità della Basilica, verrà posizionato il Cippo (o pietra miliare) in cui saranno impresse le indicazioni sulla tappa Sant’Antioco - Carbonia, lunga 22 chilometri. Il Cammino (recentemente inserito tra i “Cammini d’Italia”) si sviluppa lungo un anello di circa 388 km (407 con le varianti) nella regione del Sulcis-Iglesiente - Guspinese. Sulla base del chilometraggio, delle difficoltà di percorrenza e della disponibilità di strutture ricettive nei paesi e nei villaggi minerari attraversati, l’itinerario è stato suddiviso in 24 tappe della lunghezza media di circa 16 km ciascuna. Molte tappe sono piuttosto brevi, per lasciare ai pellegrini/escursionisti il tempo di visitare siti di archeologia classica e industriale di particolare fascino e bellezza.

Categoria: