Evade dal carcere minorile

Quartucciu: evade l'assassino di Gianluca Monni

Paolo Enrico Pinna
Paolo Enrico Pinna
L' Istituto penale per minorenni da cui è evaso Paolo Enrico Pinna
è stato condannato in primo grado a 20 anni di reclusione, è accusato insieme a suo cugino Alberto Cubeddu, 21 anni, dei delitti di Gianluca Monni, lo studente di 19 anni ucciso a Orune l'8 maggio 2015

Cagliari: rocambolesca evasione questo pomeriggio dall'Istituto Penale per minorenni di Quartucciu, di Paolo Enrico Pinna, 19 anni. La caccia all'uomo che si è scatenata immediatamente ha consentito alle forza dell'ordine di riacciuffare il pluriomicida dopo due ore all'interno di una chiesa dove si era nascosto. Pinna è stato condannato in primo grado a 20 anni di reclusione, è accusato insieme a suo cugino Alberto Cubeddu, 21 anni, dei delitti di Gianluca Monni, lo studente di 19 anni ucciso a Orune l'8 maggio 2015 mentre attendeva l'autobus che lo avrebbe portato a scuola, e di quello di Stefano Masala, 29 anni di Nule, di cui si sono perse le tracce il 7 maggio del 2015, il giorno prima dell'assassinio di Monni. Il corpo di Masala, che sarebbe stato ucciso dai due, non è mai stato ritrovato.
Nel pomeriggio di oggi Pinna avrebbe approfittato di un momento di socializzazione nel cortile dell' Istituto per appoggiare al muro di recinzione una scala, con la quale lavorava all'interno del carcere e che aveva preventivamente nascosto, e darsi alla fuga. Il giovane non era attualmente in regime di sicurezza. Nel tragitto avrebbe rubato un trattore ed un cellulare ad un uomo che transitava a poca distanza e avrebbe percorso una ventina di km prima di nascondersi all'interno di una Chiesa nei pressi di Maracalagonis. Lì è stato rintracciato, circondato ed arrestato dai Carabinieri. Lo attende un nuovo processo probabilmente per evasione e furto oltre a quello in corso nel Tribunale di Nuoro per il duplice omicidio.

di SONIA DEIANA

Categoria:

Regione: