Rudolf Steiner

Cagliari: convegno annuale di antroposofia " L'antroposofia oggi come arte sociale"

Locandina del Convegno
Il 22, 23, 24, 25 aprile a Cagliari

Il convegno annuale di Antroposofia, organizzato dall’Associazione “Aurora Scuola Arte Territorio” con il patrocinio della società Antroposofica in Italia nasce dall’iniziativa del Gruppo Antroposofico Sardo Uriel. Una serie di conferenze che hanno in comune la riflessione sul periodo apocalittico in cui si trova l’epoca attuale e le prove che l’umanità deve e dovrà superare. Motore del convegno è
la moderna scienza dell’iniziazione di Rudolf Steiner , filosofo ed esoterico, fondatore dell’Antroposofia, a confronto in tutti i settori della vita e con il cambiamento dell’atmosfera spirituale della terra. Le Conferenze saranno tenute da relatori d’eccellenza e toccheranno vari campi, esercitazioni artistiche che si estendono in un ampio ventaglio: arte della parola, euritmia, ginnastica Bothmer, canto, disegno di forme, attività sempre presenti nei convegni annuali della Società Antroposofica Italia per poter dare la possibilità di sperimentare un lato creativo peculiare dell’impulso antroposofico. Ancora, con l’intervento sulla grande artista Maria Lai, di recente scomparsa, verranno esposti argomenti che riguardano la nostra isola, la Sardegna, sia da un punto di vista geografico esoterico, artistico, archeologico e sociale con la visita al Nuraghe di Barumini e la presentazione della “Civiltà nuragica in Sardegna”. Presenti anche diversi gruppi di studio tra i quali quello sull’evoluzione infantile che guarda all’infanzia e alla forza insita in essa, al di là delle minacce vere o presunte dell’esposizione al mondo tecnologico; sul Cristo eterico e la sua influenza nell’arte, il risveglio della coscienza attraverso l’arte. Sarà presente un gruppo su Calcare Silice Argilla che sono costituenti fondamentali della terra minerale , per finire un gruppo che vorrebbe stimolare la riflessione sul tema della trasformazione della sostanza, collegandosi ad una delle origini esoteriche più importanti dell’antroposofia: il rosicrucianesimo . Si darà spazio anche al più antico significato della lingua sarda attraverso due serate artistiche che porteranno temi interessanti sul canto a tenore, la musicalità in Sardegna e l'arte della parola. Momento molto significativo della manifestazione sarà la rappresentazione di alcuni quadri del secondo Dramma Mistero di Rudolf Steiner. Nei Drammi Mistero si descrive la vicenda di alcune incarnazioni di alcune persone che si avvicinano alla scienza dello spirito e cercano di portarne gli insegnamenti nella società in cui vivono. Il convegno vuole spingersi con lo sguardo oltre il futuro e una reale occasione per vivere l'Antroposofia come arte sociale oggi.
E’ possibile partecipare anche alle singole giornate.
Per informazioni e modalità di iscrizione:
aurora.biodinamica@gmail.com

di MARTINA MAINI

Fonte: Dottor Giancarlo Cimino

Categoria: