Regione

Fondi per la ristrutturazione delle strade in Sardegna

Finalmente si vedono i primi risultati in materia di fondi per l'isola

Arrivanno i fondi per la ristrutturazione di tutta la rete stradale della Sardgna, provinciale e comunale.
Cinquanta milioni di euro, così ha deciso la Giunta regionale, con l'approvazione della delibera presentata dall'assessore dei Lavori Pubblici Paolo Maninchedda, che in questo modo da il via al Patto per la Sardegna intervenendo con i fondi messi a disposizione di tutti i comuni della Sardegna, nessuno escluso.
Gli stessi Comuni indicheranno quali siano gli interventi necessari e a diventare Ente Appaltante ma spetterà alla Regione l'approvazione del progetto prima dell'erogazione delle risorse.
I Comuni con più di 5000 abitanti avranno la piena gestione delle somme cui sono destinatari , quelli al sotto dei 5000 saranno gestiti dalle Unioni di Comuni.

Finalmente si vedono i primi risultati in materia di fondi per l'isola, 27,3 milioni di euro previsti per la rete provinciale e divisi tra area della Città Metropolitana, Provincia del sud Sardegna Sassari, Nuoro e Oristano, mentre per le strade comunali sono previsti 20 milioni e per le strade intercomunali 2,5 milioni.
"Garantiamo sicurezza -sottolinea Maninchedda- ma anche migliore qualità della vita, perché avere strade in condizioni finalmente migliori significa riuscire a spostarsi più facilmente anche dalle zone particolarmente isolate. La ripartizione delle risorse -aggiunge l’esponente della Giunta- è stata tarata in modo da non concentrarle nell'area di Cagliari, che ha sì il maggior numero di abitanti e veicoli, ma può anche contare sugli 8 milioni a disposizione grazie al Patto per Cagliari firmato con lo Stato. Stiamo dimostrando che il Patto per la Sardegna firmato a luglio dell'anno scorso non è un pezzo di carta ma sta già mettendo in moto interventi importanti che incidono positivamente sulla vita e sui diritti di cittadinanza dei sardi".

di ANTONIO PILUDU

Categoria: