Saggio storico

"Popolo in fuga", un libro sull'accoglienza in Sicilia

Presentazione di "Popolo in fuga", un libro sull'accoglienza in Sicilia
All’evento, introdotto e moderato da Carmelo Pace, saranno presenti: Catia Gabrielli, Guglielmo Quagliarotti, Giuliana Almirante De’ Medici e Marino Micich. Durante la presentazione, alcune pagine del libro saranno lette dall’attore e doppiatore italiano Leo Gullotta

Un saggio storico affrontato per due anni all’interno della città di Termini Imerese (Palermo) per aprire una maglia sull’accoglienza degli esuli istriani, dalmati e fiumani, che sono venuti a Termini Imerese in un tragico secondo dopoguerra.
Si svolgerà giovedì 3 novembre alle ore 18.30, presso la libreria Fahrenheit in via Campo de’ Fiori 44, a Roma, la presentazione del libro "Popolo in fuga" – Sicilia terra d’accoglienza" di Fabio Lo Bono, edito da Lo Bono editore.
Il libro, come scritto in premessa dallo stesso autore, racconta “…una pagina complessa della nostra storia, carica di sentimenti che pone un interrogativo doloroso: gli italiani nati nella città di Zara e di Fiume, nelle isole del Quarnaro-Cherso e del Lussino nella penisola istriana, passate sotto il controllo slavo furono costretti a intraprendere un amaro viaggio alla ricerca dell’identità rubata dal vento della storia”. … “Furono accolti a Termini Imerese e come documenta l’autore del libro la città li ospitò prima con diffidenza e poi a braccia aperte, mostrando il lato migliore della sicilianità”….
All’evento, introdotto e moderato da Carmelo Pace, saranno presenti: Catia Gabrielli, Guglielmo Quagliarotti, Giuliana Almirante De’ Medici e Marino Micich. Durante la presentazione, alcune pagine del libro saranno lette dall’attore e doppiatore italiano Leo Gullotta.

Note sull’autore: Fabio Lo Bono, laureato in lettere moderne all’Università degli studi di Palermo, è uno studioso del Novecento. È responsabile amministrativo del Museo Civico “Baldassare Romano” di Termini Imerese.

Categoria:

Regione: